D&D, Chronicles of Mystara

Cinquemila lire. Ovvero, il dazio da pagare in sala giochi per portare a termine D&D, Tower of Doom. Sono gli anni ’90 e la sala giochi è l’Extraball di Via Tagliamento a Roma, Parioli. Il doppio cabinato, quello che permette di far giocare insieme nella stessa partita sino a 4 giocatori, ai nostri occhi sembrava pura fantascienza e vedere sullo schermo la rappresentazione grafica delle nostre fantasie da tavolo era per noi una sorta di epifania.

Continua a leggere “D&D, Chronicles of Mystara”